Dalla Regione un milione e mezzo per le case popolari di Favara

Domani incontro con il ministro alle Infrastrutture “per ottenere sostegno alle procedure in corso e chiedere tempestività”

Palermo. L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Luigi Gentile, interviene nelle polemiche sulla mancata assegnazione degli alloggi popolari a Favara, legate al crollo di sabato scorso.
"Nell'apposito piano nazionale finanziato dal Ministero delle Infrastrutture - dice Gentile - sono stati stanziati 40 milioni di euro; di questi solo 2 milioni sono stati assegnati alla Sicilia e destinati ad interventi nei comuni di Modica e Leonforte. Adesso interverremo per Favara attraverso l'Iacp con risorse nostre, prelevandole dai fondi ex Gescal".
"In particolare - aggiunge l'assessore - è in fase di definizione un intervento da 1 milione e 600 mila euro per ristrutturare gli alloggi popolari di Favara. Al più presto sarà bandita un'apposita gara d'appalto. Domani pomeriggio - continua Gentile - incontrerò il ministro alle Infrastrutture, Altero Matteoli, per ottenere sostegno alle procedure in corso e chiedere tempestività nelle azioni per Favara".
"Il governo regionale - conclude l'assessore – intende operare in concreto e senza ritardi per dare risposte alle esigenze più urgenti del territorio, assicurando, nel caso di Favara, una rapida soluzione alla problematica legata agli alloggi popolari ed alla stabilità del suo centro storico".
Subito la replica del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli: "Per la Sicilia sono stati stanziati due milioni di euro dei quaranta previsti dal piano nazionale degli alloggi popolari. Si tratta di una prima fase di finanziamento per interventi già pronti e validati dal dicastero delle Infrastrutture, dal provveditorato alle Opere pubbliche e dalla Regione siciliana. Altri fondi potranno essere attribuiti con l'accordo di programma, quando la Regione Siciliana avrà  presentato i piani per altri interventi ed avrà adempiuto alle incombenze di legge, oppure nella seconda fase degli interventi per l'edilizia residenziale pubblica per la quale,  in sede di intesa Stato - Regioni - Autonomie, si è deciso di stanziare ulteriori 350 milioni di euro". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati