Furti di opere d'arte, l'esperto: "I musei più piccoli restano nel mirino dei ladri"

L'opinione di Agata Polizzi che si occupa di gestione e valorizzazione dei beni museali: "La sensibilizzazione ha giocato un ruolo importante"

Palermo. "La sensibilizzazione è stata importante per far diminuire i furti di opere d'arte ma i musei più piccoli restano sempre nel mirino dei ladri". E' l'opinione di Agata Polizzi, esperto nella “gestione e valorizzazione di beni museali”,

Secondo i dati  il fenomeno in generale è in calo, per quanto riguarda i musei cosa si riscontra?
“Il fenomeno è stato certamente più incidente negli anni passati e diffuso su tutto il territorio. I musei civici e quelli pubblici minori sono sempre stati i più colpiti. Gli episodi dell’illecito sono nettamente diminuiti nei musei più importanti ”.

Come mai con le tecnologie a disposizione oggi si riesce ad eludere la sorveglianza?
“La maggior parte delle opere sottratte ai musei sono quelle depositate nei magazzini, in attesa di essere restaurate o archiviate. Proprio per questo spesso non si ha idea di cosa effettivamente sia stato rubato. Il fenomeno così sfugge al controllo perché questi reperti non sono inventariati e quindi difficili da  monitorare. Poi certo vengono anche rubate opere nelle sale d’esposizione ma questo è un po’ più raro perché è un’operazione più complessa e rischiosa.”

Che fine fanno i reperti trafugati?  
“Li acquistano antiquari e collezionisti. Anche nei luoghi più esposti come i mercatini della domenica, spesso lì se ne trovano tanti”.

Ma la gente è a conoscenza di questo fenomeno?
“Si sta facendo negli ultimi anni un’opera di sensibilizzazione. Proprio di recente, lo scorso dicembre, l’assessorato regionale ai Beni culturali in collaborazione con il Museo di Caltagirone ha organizzato una mostra intitolata “L’Arma per l’Arte”, dove ad essere esposti sono stati alcuni pezzi in ceramica policroma trafugati al Museo di Caltagirone e recuperati dal nucleo dei carabinieri tutela patrimonio culturale. Esattamente 86 pezzi recuperati su 143 rubati nel 1991". M. L.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati