Favara, il padre di Marianna e Chiara: "Era meglio se morivo io"

Il dolore di Giuseppe Bellavia, sopravvissuto al crollo della palazzina questa mattina. Tra le macerie hanno perso la vita due dei suoi tre figli

Favara. "Ero sveglio e stavo per chiamare i bambini quando all'improvviso è crollato tutto. Questo non sarebbe successo se avessimo avuto la casa popolare che avevo chiesto tempo fa. E' una tragedia, sono distrutto, sarebbe stato meglio se fossi morto io". Lo dice Giuseppe Bellavia, padre di Marianna e Chiara, le due sorelle morte nel crollo della palazzina a Favara (Ag).
  L'uomo, magro e con ferite alla testa, indossa un pigiama di colore blu e ha la testa fasciata. Accanto a lui ci sono amici e parenti che aspettano di poter entrare nel reparto di pediatria, dell'ospedale San Giovanni Di Dio ad Agrigento, dove è ricoverato il figlio Giovanni, 12 anni, che si è salvato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati