Pdl in Sicilia, Micciché: "Berlusconi desidera un chiarimento"

Il leader regionale del partito di centrodestra dopo un colloquio a Palazzo Grazioli: "Ora spero che qualcuno metta la testa a posto"

Roma. Sempre più caotici i rapporti interni nel centrodestra siciliano. Adesso sulla spaccatura interviene, indirettamente, anche il premier Silvio Berlusconi. "In Sicilia il presidente desidera che si chiarisca la situazione". E' quanto afferma Gianfranco Micciché, leader del Pdl Sicilia, lasciando Palazzo Grazioli al termine di un incontro durato circa un'ora con il presidente del Consiglio.
"La questione non è un intervento di Berlusconi ma è molto più relativa ai rapporti all'interno del partito - aggiunge Micciché - spero che qualcuno metta la testa a posto". Quanto al colloquio Micciché afferma: "Tutto bene. Adesso ci sono le regionali e altre cose a cui pensare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati