Latitante licatese assassinato in Germania

Il cadavere di Riccardo Corvo trovato in un sacco nero lungo l'autostrada che porta a Colonia. Era ricercato dal 2008 per estorsione

Licata. Riccardo Corvo, licatese di 43 anni, è stato ucciso in Germania. L'uomo, ricercato per estorsione, era stato dichiarato latitante nel 2008 quando era evaso dagli arresti domiciliari in cui si trovava a Favara. La polizia tedesca ritiene che sia stato ucciso a bastonate. Il suo corpo senza vita è stato trovato sulla A 59, l'autostrada che conduce a Colonia. Dopo l'omicidio il cadavere è stato messo in un sacco nero ed è stato abbandonato da un'auto in corsa. Il corpo è stato trovato da un passante che ha dato l'allarme. E' stato portato all'istituto di medicina legale, ma sono trascorsi alcuni giorni prima che fosse identificato.
Gli investigatori stanno cercando di capire le ragioni dell'omicidio e anche il motivo di tanta efferatezza nell'assassinio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati