Sferracavallo e Barcarello nel degrado

Illuminazione fuori uso, vandali in azione, panchine divelte. E nella riserva arrivano i cinghiali. Protestano i residenti e i commercianti.

Palermo. La borgata marina di Sferracavallo nel degrado e i residenti protestano. Dalla mancanza d'illuminazione a piazza Beccadelli, alla richiesta dei commercianti di un servizio di videosorveglianza per fronteggiare i numerosi atti vandalici che più volte si sono verificati. Il malumore è quotidiano. Anche perché la lista dei problemi è lunga e ne fanno parte anche le panchine divelte, le alghe che invadono un tratto della piazza costringendo i passanti a fare la gimkana, il passamano completamente arrugginito. Disagi anche nella riserva naturale di Barcarello. Le staccionate sono divelte, c’è sporcizia e la presenza dei cinghiali, all’interno della riserva, crea problemi alla vegetazione e agli abitanti della zona. Di tutto questo si è parlato stamattina nel corso della trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs. Domani, sulle pagine del Giornale di Sicilia, troverete i commenti dei residenti di Sferracavallo, di chi gestisce la riserva e gli interventi delle autorità competenti.

 


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati