Palermo, raccolta differenziata in tilt

Campane piene di ogni tipo di rifiuti. Dall'8 febbraio il progetto sul ritiro porta a porta.

Palermo. Raccolta differenziata in tilt, dalla plastica ai farmaci: contenitori pieni e svuotati raramente. Di fronte alle farmacie, ai piedi dei condomini e in numerose strade palermitane, cumuli di carta, bottiglie di plastica e medicinali che fuoriescono dalle campane colorate e dai cassonetti per la differenziata.
Rifiuti riciclabili che si confondono con l’umido, rendendo inutile lo sforzo dei cittadini e difficile la raccolta per le squadre di Amia. E giungono le proteste dei residenti ai microfoni di Ditelo a Rgs, “Siamo stanchi di questa situazione, non crediamo più che sia utile dividere i rifiuti se poi non vengono avviati al riciclo”. Intanto dall’Amia ricordano che l’8 febbraio partirà la raccolta porta a porta nell’Ottava circoscrizione. I dettagli del progetto e altro si potranno leggere sul Giornale di Sicilia in edicola domani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati