Abusivismo edilizio a Siracusa, sequestrate sei villette

Siracusa. Avevano trasformato verande aperte in veri e propri vani abitabili e strutture realizzate senza rispettare le distanze previste dalla legge con gli immobili confinanti. Per questo motivo i militari della tenenza di Noto della Guardia di Finanza hanno fatto scattare i sigilli per sei villette a schiera a Calabernardo, sul litorale siracusano, tra Avola e Noto Marina. Le sei villette sono state realizzate su un'area subordinata a vincolo paesaggistico. Le Fiamme Gialle hanno inoltre accertato che le costruzioni sono state edificate in difformità con la concessione edilizia rilasciata dall'Ufficio Tecnico del Comune di Noto. Rendendo vani abitabili quelle che sul progetto erano invece verande aperte erano stati realizzati sostanziali aumenti di cubatura rispetto a quella concessa. Oltre ad aver apposto i sigilli agli edifici costruiti irregolarmente, i finanzieri hanno anche denunciato alla Procura della Repubblica di Siracusa, per abusivismo edilizio, sia la società committente e realizzatrice delle opere edilizie abusive, sia il tecnico che ha diretto i lavori di costruzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati