Picchiano e derubano coetanei: arrestati 5 minorenni a Catania

Hanno tra i 15 e i 17 anni. Nonostante una denuncia negli scorsi mesi, la baby gang era tornata alla carica con aggressioni e rapine

Catania. Cinque ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 17 anni sono stati arrestati dalla polizia a Catania con l'accusa di aver picchiato - con altri complici, alcuni dei quali non imputabili perché hanno meno di 14 anni - in almeno cinque occasioni altri minorenni per rapinarli.
Il Gip del Tribunale per i minorenni ha disposto la detenzione cautelare nel carcere di Bicocca per quattro di loro e la permanenza domiciliare per il quinto. I reati ipotizzati sono rapine, lesioni e percosse. Le indagini hanno preso l'avvio dopo una aggressione compiuta nell'aprile dello scorso anno ai danni di un dodicenne, che fu malmenato e rapinato della bicicletta mentre era nel centrale Parco Falcone. Nello stesso parco nei giorni successivi la baby gang aggredì un altro dodicenne e il padre di quest'ultimo, che era intervenuto in difesa del figlio. Altra vittima del branco, secondo le indagini del commissariato Borgo Ognina, sarebbe stato un tredicenne che fu malmenato e rapinato degli occhiali da sole all'uscita di scuola. La polizia individuò i presunti aggressori, che furono denunciati e riaffidati ai genitori. Nonostante questo successivamente il gruppetto avrebbe aggredito in piazza Europa cinque ragazzini poco più che tredicenni ma fu messo in fuga dal padre di una delle vittime, un ispettore della polizia municipale. In quella occasione due dei ragazzi picchiati furono dichiarati guaribili in un periodo compreso tra 7 e 30 giorni a causa delle lesioni riportate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati