Gela si candida a diventare provincia: via a raccolta firme

Nel paese del Nisseno è iniziata la petizione per la presentazione della proposta di legge regionale, di iniziativa popolare. L'organizzazione affidata ad un apposito comitato

Gela. E' cominciata a Gela  la raccolta delle diecimila firme necessarie per la  presentazione della proposta di legge regionale, di iniziativa  popolare, che mira a fare di Gela la decima provincia della  Sicilia. Per raggiungere questo obiettivo è nato un apposito  comitato, composto da 24 associazioni culturali e di  volontariato. Il progetto è stato presentato oggi nel corso di  un'assemblea, coordinata dal presidente del comitato Filippo  Franzone, che da anni si batte per l'istituzione della provincia  di Gela. I comuni che dovrebbero far parte dell'ente provinciale  gelese fanno parte della fascia sud del nisseno, ma anche dei
territori delle province limitrofe. Nei giorni scorsi, il comitato ha ritirato presso la Regione Sicilia, oltre duemila schede, vidimate, per la raccolta delle  10 mila firme necessarie. Ma a Gela, in primavera, si voterà  per l'elezione del consiglio comunale e del nuovo sindaco (in  sostituzione di Rosario Crocetta dimessosi lo scorso anno  perché diventato parlamentare europeo) per cui i partiti,  impegnati nella scelta dei candidati, preferiscono non prendere  posizione per non turbare gli equilibri esistenti in provincia  di Caltanissetta

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati