Napolitano: "Riforme necessarie per il Sud"

Il presidente della Repubblica, in visita a Bari per inaugurare l'ateneo degli studi, auspica manovre che siano efficaci e durature per il Mezzogiorno. Nel discorso elogi ad Aldo Moro e battute sul clima politico

La necessità di procedere a riforme che siano di lungo periodo e condivise "é particolarmente necessaria nel e per il Mezzogiorno": è quanto afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso del suo intervento durante la cerimonia di inaugurazione dell'ateneo degli studio di Bari. L'appello lanciato dal Capo dello Stato riguarda infatti anche, in particolare, il mondo accademico: "L'Università di Bari - dice Napolitano - ha servito e può ancor meglio servire, sviluppando le sue diverse vocazioni, umanistiche e scientifiche". I principi dominanti della nostra civiltà e gli indirizzi supremi della nostra futura legislazione, siano sanciti in norme costituzionali affinché siano sottratti all'effimero gioco di semplici maggioranze parlamentari", ha continuato Napolitano, citando quanto Aldo Moro disse presso l'Assemblea Costituente. A proposito dell'ex presidente della Dc, ucciso dalle Brigate Rosse nel 1978, Napolitano ha detto: "era un esempio della fedeltà all'insegnamento e con esso del rapporto con i giovani, di una piena comunione con gli studenti". Una battuta poi sul clima politico in Italia: " "Si dice che quando parlo di clima faccio della meteorologia, oggi è bello. Speriamo in un buon
clima"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati