Palermo, niente posticipo per le tesi di Lettere

Il consiglio di facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo ha bocciato la richiesta degli studenti di posticipare le scadenze della consegna della tesi e dell’ultimo appello d’esame per la sessione di laurea di marzo.  Scadenze queste che, durante le
festività natalizie, erano state anticipate di circa 20 giorni, creando non pochi disagi ai laureandi. “A questo punto è evidente – dichiara Mauro La Mantia, rappresentante degli studenti di Azione Universitaria – che la facoltà di Lettere vuole fare cassa sugli studenti. Per l’ennesima volta i baroni universitari calpestano impunemente i nostri diritti. Chiederemo un intervento del Rettore Lagalla”. Proprio pochi giorni fa, gli studenti di Lettere si erano resi protagonisti di una singolare protesta davanti la facoltà, travestendosi da barboni e chiedendo simbolicamente l’elemosina per pagare le tasse universitarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati