Frattini: nessuna notizia su decine di italiani

Il ministro degli Esteri da Addis Abeda, dove è in visita: "Non sappiamo nulla di queste persone, né in positivo né in negativo". La Farnesina sta verificando la presenza di un connazionale nell'elenco delle vittime.

Roma. "Non abbiamo notizie positive nel senso che mancano all'appello alcune decine di persone". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ad Addis Abeba dove è in visita, riferendosi agli italiani che si trovano ad Haiti e che ancora non hanno risposto all'appello. "Ma - ha precisato il ministro - per fortuna neanche negative".
Sono circa 70 gli italiani che si sono manifestati e che stanno bene tra quelli residenti ad Haiti. E' quanto si è appreso fino a ieri sera alla Farnesina, dove però si precisa che non è chiaro il numero esatto dei cittadini italiani presenti al momento del terremoto, a fronte dei circa 190 italiani residenti ufficialmente nel Paese. La Farnesina ha fatto sapere anche che sta verificando la notizia di almeno un italiano tra le vittime.
"Dicono che il palazzo Onu della Minustah e l'hotel Montana siano crollati. So che all'hotel Montana abitavano degli italiani, ma non so quanti siano e se al momento del terremoto erano in casa. Stiamo cercando di sapere qual è stata la sorte dei dispersi". A riferirlo all'ANSA è stata Cristiana Iampieri, un avvocato che lavora all'Onu ad Haiti, dove si è verificato il terribile terremoto. Secondo una lista provvisoria, resa nota da un sito di Port-Au-Prince, capitale di Haiti, tra gli edifici distrutti o gravemente danneggiati a causa del terremoto, c'é anche l'Hotel Montana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati