Il pistacchio di Bronte nel Registro Europeo Dop

Palermo. Il pistacchio verde di Bronte ha  ottenuto l'iscrizione nel registro europeo delle denominazioni di origine protetta (Dop). "Con il riconoscimento europeo di questo prodotto di qualità - ha commentato il ministro delle politiche agricole Luca Zaia - l'Italia non solo mantiene il suo primato, raggiungendo la cifra di 194 riconoscimenti Dop e Igp, ma si conferma il paese delle eccellenze e della tipicità".
Si tratta di una coltura che fin dall'antichità ha rappresentato una risorsa economica per tutta la popolazione della zona di Bronte (Ct), ricoprendo anche un ruolo importante dal punto di vista storico-culturale. Le caratteristiche proprie del pistacchio di Bronte sono: colore verde intenso, forma allungata, sapore aromatico forte, senza inflessione di muffa o sapori estranei, e alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi dei frutti; tutte peculiarità dovute alla combinazione di fattori pedologici, climatici e umani, come la tecnica della degemmazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati