Haiti, il presidente Preval: "Come l'apocalisse"

Il primo cittadino dello stato centroamericano, portato in salvo e al sicuro, ha parlato attraverso il quotidiano Miami Herald: "Centinaia di migliaia di morti, una castrastrofe oltre l'immaginazione"

E' stato attraverso un quotidiano Usa, il Miami Herald, che il presidente di Haiti René Preval ha confermato ufficialmente le "migliaia di morti" nel Paese colpito dal terremoto. Preval, insieme alla moglie Elisabeth, subito dopo il sisma era stato "portato al sicuro fuori città", come aveva confermato a Washington l'ambasciatore haitiano negli Stati Uniti, Raymond Joseph. In mattinata, poi, l'ambasciatore Joseph in una conferenza stampa a Washington aveva evitato di fornire cifre sull'entità della tragedia: "Posso solo dire che siamo di fronte a una catastrofe di proporzioni enormi e abbiamo bisogno di aiuto. Ma non ho ancora sentito il presidente ed è troppo presto per fare delle cifre sul numero dei morti". Quelle le ha fornite il presidente Preval e lo ha fatto parlando con il quotidiano di Miami: "Temo che i morti siano migliaia, anche se è ancora troppo presto per fare una valutazione attendibile, ma una cosa è certa: qui a Port au Prince siamo di fronte ad una situazione inimmaginabile". Pubblicate sul sito del Miami Herald, le sue parole hanno fatto immediatamente il giro del mondo.  Il presidente haitiano e sua moglie hanno detto di essere stati testimoni oculari "di una catastrofe". "Qui è crollato tutto - ha detto il presidente -. E' crollato il Parlamento, è crollato il palazzo del ministero dell'Economia, sono crollati scuole e ospedali".  La First Lady di Haiti, Elisabeth Preval, ha riferito al quotidiano di Miami che "per le vie della città si inciampa in corpi senza vita, le scuole sono piene di cadaveri. Vi sono centinaia di persone sotto le macerie. Abbiamo bisogno di aiuto". Poche ore dopo il primo ministro haitiano, Jean Max Bellerive, ha detto che dalle prime valutazioni i morti "potrebbero anche essere oltre centomila", mentre un senatore dell'opposizione, Youri LaTortue, parlando con i media americani é arrivato ad ipotizzare mezzo milioni di morti"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati