Palermo, operai Fincantieri bloccano bonifica della Tirrenia

Alla base della protesta la decisione della compagnia nautica di affidare i lavori di riparazione del traghetto al cantiere croato Viktor Lenac

I delegati sindacali di Fim, Fiom e Uilm della Fincantieri di Palermo hanno bloccato i lavori di bonifica nel traghetto Ignazio Florio della Tirrenia, in rada da diversi mesi dopo l'incendio che ha danneggiato alcuni locali. "La nave non si tocca", è la frase scritta su uno striscione dai delegati. I sindacati contestano la decisione di Tirrenia di affidare i lavori di riparazione del traghetto al cantiere privato Viktor Lenac, che si trova a Costrena in località Martinscica, in Croazia. Nei giorni scorsi Fim, Fiom e Uilm avevano chiesto al ministero dello Sviluppo economico di adoperarsi affinché Tirrenia affidasse la commessa alla Fincantieri in modo da scongiurare il ricorso a ulteriore cassa integrazione da parte del gruppo di Trieste per via della carenza di carichi di lavoro nella fabbrica palermitana. Sia Tirrenia che Fincatieri sono controllati da Fintecna, società del ministero dell'Economia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati