Pitti uomo: una questione di...cintura

Più di 46000 combinazioni per un solo modello: è la nuova proposta di Tie-Ups presentata alla 77a edizione della rassegna di una delle marche italiane pià amate

Milano. Una sola cintura per 46.500 combinazioni. Non è un sogno – o uno scherzo – ma la nuova proposta di Tie-Ups presentata alla 77° edizione di Pitti Uomo, in corso a Firenze fino al prossimo 15 gennaio. Realizzate in termoplastica elastomerica, policarbonato e Abs trasparente, queste cinture sono riciclabili al cento percento e si
presentano in una smisurata varietà di colori: 36 nuance per le fibbie, 36 per gli ardiglioni e altre 36 per le cinture stesse. Una miriade di possibilità, dunque, ottime da adattare per ogni occasione della giornata. L’ultima proposta di Tie-Ups non è, però, l’unica curiosità presentata in questi giorni in quel di Firenze. L’azienda marchigiana Manas, da sempre specializzata nella produzione di calzature femminili, ha appena debuttato con la sua prima collezione dedicata all'uomo proponendo due stili diversi: uno decisamente più sportivo, caratterizzato da stivaletti e polacchine con plantare anatomico; l'altro dal fascino più classico, con modelli stringati. Mentre per Manas i pellami hanno finiture vintage e i colori preferiti sono quelli coloniali ton sur ton con tinte in contrasto, Malboro Classics questo anno punta tutto sul denim. Declinato in camicie, pantaloni e giubboni, il jeans si fa ecosostenibile tra cotone organico e fili di carta. La moda di Pitti Uomo si tinge, però, anche di tecnologia e praticità. Momo Design presenta, infatti, capispalla multi-funzionali e trasformabili, pensati per affrontare repentini sbalzi di temperatura e difficili condizioni climatiche. Il motivo ispiratore della collezione, che predilige i toni basici del grigio, del nero e del bianco, è il mondo della moto. Ultima chicca da non dimenticare, la collezione di orologi Timex 80, che per questa Primavera-Estate 2010 sarà di ispirazione Eighties: bella per i colori vivaci e fluorescenti, non è da meno per tecnologia. Tutti i pezzi della collezione, infatti, tra le caratteristiche tecniche di cui sono dotati vantano cronometro, allarme e display retroilluminato
Paola Pizzo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati