Sexgate in Israele, depone l’ex presidente Katzav

Tel Aviv. L’ex capo dello stato Moshe Katzav (2000-2007) è giunto oggi nel tribunale distrettuale di Tel Aviv per deporre per la prima volta nel processo che lo vede accusato di offese sessuali nei confronti di tre ex dipendenti.
Una di esse, che lavorava con lui alla fine degli anni Novanta quando fungeva da ministro del turismo, lo accusa in particolare di due atti di violenza carnale. All'ingresso del tribunale Katzav non ha rilasciato dichiarazioni ai numerosi giornalisti che lo attendevano e ha subito iniziato la propria deposizione, a porte chiuse. Sul contenuto del dibattito odierno, anche alla sua conclusione, sarà mantenuto il segreto. Il processo nei confronti di Katzav - che si proclama innocente e vittima di un complotto ordito per fini politici - é iniziato lo scorso settembre, in un clima di totale riserbo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati