Il canguro trascina il Palermo