Rosarno su internet si organizza uno sciopero

Roma. Il primo marzo 2010 potrebbe essere la data del primo sciopero degli immigrati in Italia. Si tratta di una proposta che arriva dal gruppo "Primo marzo 2010 - Sciopero degli stranieri" che così vuole protestare contro «clima di razzismo che caratterizza l’Italia del presente».
Nel proprio sito web il gruppo spiega le ragioni dell’iniziativa, invitando a «usare già da oggi un braccialettino o un nastrino giallo come segno di riconoscimento».

’Primo marzo 2010’ è presente su Facebook dove già ha più di undicimila iscritti. Nella descrizione il gruppo afferma di ispirarsi a un omologo gruppo francese, ’La journee sans immigres: 24h sans nous’. A scrivere all'interno del gruppo sono soprattutto italiani ma. Sul caso interviene il ministro per la Semplificazione legislativa Roberto Calderoli, della Lega Nord, il quale commenta: "Uno sciopero dei lavoratori extracomunitari? Escluderei che vogliano farlo i regolari. Se l’iniziativa partisse invece dagli irregolari, si tratterebbe soltanto di espellerli».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati