Rifiuti a Palermo, sempre più emergenza

Il Villaggio Santa Rosalia tra le zone più colpite. A Bellolampo al via da lunedì il nuovo impianto di pre-trattamento

Palermo. Rifiuti non raccolti che diventano delle vere e proprie discariche. L’Amia, dall’inizio di quest’anno, non si occupa più della loro bonifica e adesso si aspettano delle risposte concrete da parte dell’amministrazione comunale. Tante le zone della città ad essere sommerse dai rifiuti, ingombranti e non, ma è nel quartiere di Villaggio Santa Rosalia che si registra una delle condizioni più critiche. I cassonetti, ovviamente, non bastano più a contenere tutti i rifiuti non raccolti da giorni e così le strade si trasformano in discarica, con cumuli di immondizia anche ad altezza d’uomo. Intanto nei giorni scorsi è entrato in funzione a Bellolampo, in via sperimentale, il secondo impianto per il pre-trattamento che dovrebbe passare a regime lunedì prossimo e dovrebbe garantire una accelerazione nello smaltimento dei rifiuti. Di questo si è parlato oggi in diretta alla trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs, con la redazione mobile del Giornale di Sicilia che si è recata in via Vincenzo Barone. E sulle pagine di domani del quotidiano l’approfondimento e altre foto pubblicate a questi disagi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati