Seves di Firenze, operai in cig tentano irruzione in duomo

Al centro della protesta c'é la questione della costruzione del nuovo forno fusorio

Firenze. Settanta lavoratori della Seves in cassa integrazione hanno tentato di salire stamane sulla cupola del Brunelleschi del Duomo di Firenze per protesta, ma sono stati fermati dalle forze dell'ordine: non ci sono stati momenti di tensione. I lavoratori hanno poi organizzato un sit-in sul sagrato del Duomo di Firenze. La Seves è un'azienda fiorentina specializzata nella realizzazione di mattoni in vetro. Lo scorso 30 dicembre, hanno ricordato i manifestanti, Seves ha attivato la procedura di Cassa integrazione straordinaria, per 12 mesi, per 135 dipendenti su 163. Inoltre, attualmente sono 110 i lavoratori in cassa integrazione ordinaria che scadrà il 31 gennaio.
Al centro della protesta c'é anche la questione della costruzione del nuovo forno fusorio. Tra gli striscioni esposti davanti al Duomo ce n'é uno con la scritta “Nervi tesi, dirigenti appesi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati