Usa, licenziato spara in ufficio: tre morti e cinque feriti

Un impiegato della Abb a Saint Louis, Missouri, ha compiuto una strage nel suo ex posto di lavoro, uccidendo due persone e togliendosi poi la vita. Era in causa con la stessa azienda

Saint Louis - Un impiegato della società elettrica ABB a Saint Louis, in Missouri, ha deciso di chiudere a modo suo il contenzioso che aveva da tempo con l'azienda: all'alba di oggi si è presentato negli uffici della società e ha sparato a chiunque gli si parasse di fronte. Tre morti, fra cui lo stesso sparatore, e cinque feriti, tra cui alcuni gravi. Alle 06:30 Timothy Hendron, 51 anni si è presentato all' ingresso. I media locali hanno confermato che l'uomo era in causa da tempo con l'azienda del gruppo svizzero-svedese ABB per cui lavorava. Negli ultimi giorni vi erano state al riguardo due udienze in tribunale, e una terza era stata convocata per oggi. L'uomo però ha deciso che a quell'udienza non si sarebbe presentato. Si è presentato invece negli uffici della società  e ha cominciato a sparare a tutto e a tutti. La polizia ha riferito che in seguito alla sparatoria un'impiegato è morto sul colpo, un altro dopo essere stato ricoverato in ospedale, mentre altre cinque persone sono rimaste ferite, alcune delle quali seriamente. Altri impiegati si sono salvati rifugiandosi sul tetto dell'edificio. Subito dopo l'allarme la polizia ha isolato la zona e ha battuto l'area casa per casa in cerca dello sparatore. Che è stato trovato morto dopo un paio d'ore di ricerche, all'interno dell'edificio in cui è avvenuta la sparatoria. La polizia al momento non ha confermato in termini ufficiali la sua identità, in attesa dell'identificazione da parte dei familiari. Ma secondo i media locali si tratta appunto di Timothy Hendron. L'uomo soffriva di problemi economici ed è verosimile che la sua decisione di presentarsi negli uffici della ABB sia legata alla causa in corso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati