Serie A, quindici gli squalificati

Niente Atalanta per il capitano del Palermo Miccoli, che dovrà pagare anche un'ammenda di mille euro. Caceres, espulso ieri contro il Parma, salterà la supersfida di domenica sera contro il Milan.

Sono 15 i calciatori squalificati per un turno dal giudice sportivo dopo la 18/ma giornata di seria A. Si tratta di Caceres (Juventus), Perticone e Marchini (Livorno), Balotelli (Inter), Bianco e Padoin (Atalanta), Canini (Cagliari), Comotto (Fiorentina), Morrone (Parma), Rossi (Genoa), Sardo (Chievo), Spolli (Catania), Valiani e Zenoni (Bologna) e Miccoli (Palermo), punito anche con un ammenda di mille euro. Sono invece 14 i giocatori diffidati: Pasqual, Kroldrup, Gobbi e Donadel (Fiorentina), Aronica (Napoli), Gastaldello (Sampdoria), Ambrosini (Milan), Grosso, Felipe Melo e Marchisio (Juventus), Juric (Genoa), Santos (Livorno), Vieira (Inter) e Mascara (Catania), punito anche con un'ammenda di 500 euro. Oltre a quella di 7 mila euro inflitta all'interista Balotelli per gli applausi provocatori al pubblico di Verona, ammenda di 10 mila euro per De Rossi (Roma) per espressioni irrispettose nei confronti dell'arbitro. Per quanto riguarda gli allenatori, sono stati squalificati
per un turno due assistenti dell'interista José Mourinho, ovvero José Ferreira de Morais, colpito anche da ammenda di 5 mila euro, e Rui Faria. Ammende alle società: 15 mila euro al Cagliari, per il petardo lanciato in campo dai tifosi sardi che ha stordito per qualche minuto il romanista Pizarro, all'Inter e alla Lazio, entrambe punite per cori razzisti da parte dei propri sostenitori; 8 mila euro all'Atalanta; 6 mila euro a Bari e Juventus; e 1.500 euro all'Udinese

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati