Record di incursioni allo Zen

Decine gli atti di vandalismo nell’ultimo anno. Stanziati 160 mila euro da Comune e Regione

Palermo. È considerata ormai il simbolo della lotta alla distruzione. Un’Araba Fenice che ogni volta tenta di rinascere dalla sue ceneri. L’istituto comprensivo Falcone di via Trapani Pescia, allo Zen 2, è forse la scuola con il più alto numero di incursioni vandaliche registrate a Palermo nel corso dell’anno che si è appena concluso. “Da quando mi sono insediato – dice l’assessore comunale all’Edilizia scolastica, Sergio Rappa – ne ho contate quattro e tutte di grossa entità”. Bruciate le aule della scuola materna e distrutta la palestra, nel corso dell’ultimo raid ad essere stato danneggiato è il condotto di areazione. “Sessanta mila euro sono stati stanziati dalla Regione, come fondi di somma urgenza, con un decreto di dicembre – spiegano dagli uffici dell’Edilizia scolastica – e serviranno a ripristinare definitivamente le aule della materna, ad oggi inutilizzabili. Il 13 gennaio è stata indetta una trattativa privata con le ditte inserite nell’albo della Prefettura per affidare i lavori. Contestualmente – fanno sapere – il Comune ha stanziato 100 mila euro dal fondo di riserva per ripristinare il refettorio della materna ed evitare così che i bambini si spostino nel plesso dell’elementare per mangiare. Sono soldi che serviranno anche ad aggiustare la palestra. Inoltre – concludono dagli uffici – è stato predisposto, insieme con il Prefetto, un progetto di 300 mila euro per l’innalzamento di un metro della recinzione (fino a 3 metri e 20 ndr), che ha in totale un perimetro di un chilometro”.
P. P.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati