Ondata di falsi allarmi in tutto il mondo

Dalla California alla Russia, passando da Ciampino, si allunga la lista dei casi di ritrovamenti di pacchi che scatenano la paura

Roma. Decine di allarme boma in tutto mondo. Una paura che si è scatenata all’indomani del volo Delta Amsterdam-Detroit. Basta dare un’occhiata alle ultime notizie di cronaca per rendersi conto che il timore rischia di trasformarsi in psicosi. Solo oggi, in Italia, sono due i casi di falsi allarmi: prima all’aeroporto di Ciampino, poi nell’aula bunker di Reggio Calabria, già pesantemente e gravemente colpita nei giorni scorsi da una vera bomba.
Ecco alcuni dei casi più eclatanti che si sono succeduti nelle ultime ore in tutto il mondo.
CALIFORNIA: Le autorità aeroportuali del Meadows Field Airport, piccolo scalo a nord di Los Angeles, hanno ordinato ieri l'evacuazione e trattenuto per ore un passeggero considerato sospetto che aveva un barattolo di miele nel suo bagaglio. Poco è importato che l'uomo, un giardiniere di Milwaukee, avesse regolarmente dichiarato le sue generalità. Quando è stato individuato il barattolo con “liquido sospetto” è scattata la procedura prevista in casi del genere.
GRECIA: Il paese è stato per ore tagliato di fatto in due a causa di una telefonata che segnalava la presenza di una bomba sulla linea ferroviaria tra Atene e Salonicco. Con la principale autostrada già chiusa da un mese a causa di una frana, la Grecia per ore non ha più avuto vie di comunicazione tra le due principali città del paese.
RUSSIA: Un treno passeggeri in viaggio da Kaliningrad a Mosca é stato bloccato nella notte in territorio bielorusso a causa di una telefonata anonima che annunciava la presenza di una bomba a bordo. In 574 sono stati fatti scendere, il treno è stato passato al setaccio con l'ausilio di agenti speciali antiterrorismo e unità cinofile. Una volta scoperto che si trattava di un falso allarme il treno è ripartito, arrivando a Mosca con 'solo' un paio d'ore di ritardo.
INDIA: Massima allerta alla stazione ed in una dozzina di altri centri sensibili (alberghi, templi e mercati) a causa di una telefonata che preannunciava attacchi dinamitardi a Mumbai, capitale economica dell'India.
SVIZZERA: L'ambasciata degli Stati Uniti a Berna è stata isolata a causa di un pacchetto abbandonato nei pressi. La strada è stata bloccata e gli artificieri sono entrati in azione, per poi scoprire che non c'era alcun pericolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati