Scopello, a fuoco la villa di un dirigente della Asp di Palermo

Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine ignoti si sarebbero introdotti nell'abitazione di Filippo Grippi, 56 anni, appiccando il rogo con due copertorini addossati su una colonna di legno. Danneggiata la terrazza

Attentato incendiario contro la  villetta a Scopello, nel trapanese, di un dirigente della Asp di Palermo, Filippo Grippi, 56 anni, che guida il distretto 14  della Guadagna in via Arcoleo. Ignoti si sono introdotti nel  giardino dell'abitazione estiva, usando una cesoia per aprire un
varco nella recinzione. Poi hanno appiccato il fuoco a due  copertoni  addossati ad una colonna  di legno. Le fiamme hanno  provocato danni alla copertura della terrazza. E' intervenuta la  polizia del commissariato di Castellammare del Golfo. Il  dirigente dell'Asp aveva già denunciato ai carabinieri a  dicembre il danneggiamento della sua bicicletta posteggiata nei  pressi degli uffici del Distretto 14 di via Arcoleo. Altra intimidazione nel 2005 quando l'auto del dirigente medico, fu  incendiata nei pressi di via Libertà. Quell'episodio avvenne  nel periodo in cui Grippi operava nel Distretto della Asl di  Bagheria: sostituì Lorenzo Iannì, arrestato per aver favorito  l' imprenditore della sanità Michele Aiello. L'inchiesta  riguardava la presunta truffa milionaria per i rimborsi gonfiati  incassati dalla Regione per le prestazioni nella clinica Santa  Teresa. L'auto di Grippi fu data alla fiamme alla vigilia della  sua deposizione al processo contro Aiello, poi condannato  per  mafia nell'ambito dell'inchiesta sulle talpe alla Dda di  Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati