Terrorismo, l'aeroporto Newark chiuso 4 ore

Allarme a New York: un uomo ha attraversato un check point eludendo la vigilanza. Dopo i controlli ripresi gli imbarchi

Ore di fila ai check-in e poi agli imbarchi all'aeroporto Newark di New York, che è stato riaperto al traffico alle 22.00 locali (le 4 italiane) dopo circa quattro ore di chiusura. Il terminal è stato sgomberato per un allarme sicurezza dopo che un uomo ha attraversato un check point eludendo i controlli. I controlli ai varchi sono stati interrotti senza spiegazioni e solo dopo un'ora di attesa un agente della Tsa ha annunciato a migliaia di passeggeri in fila che per una violazione non meglio specificata delle norme sui controlli il terminal, da cui arrivano e partono soprattutto i voli Continental, doveva essere evacuato. Bloccati un centinaio di voli tra cui quello per Milano. Alcuni passeggeri erano già stati imbarcati e sono stati fatti scendere, altri, atterrati regolarmente, sono stati trattenuti a bordo.
   Vietato fotografare, intimavano periodicamente gli addetti alla sicurezza. Vecchiette in carrozzina famiglie coi passeggini. Un applauso ha salutato alle 22 la riapertura dei varchi. Ma è stato allora che è cominciato il peggio: ci sono volute ancora ore prima di partire, pigiati come sulla metropolitana all'ora di punta nelle code per arrivare ai controlli. Alcune persone si sono sentite male e sono state soccorse sul posto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati