L’Aquila, vandali nelle case per i terremotati

Nessun furto, solo danni nei prefabbricati che dovranno essere consegnati domani a 46 famiglie di San Demetrio dei Vestini

Atti di vandalismo, nella notte tra venerdì e sabato, nel Comune di San Demetrio dei Vestini in provincia di L’Aquila. Un'azione compiuta da ignoti che ha provocato danni ad alcune abitazioni prefabbricate che dovranno essere consegnate domani ai terremotati abruzzesi. L'area conta 46 moduli abitativi removibili (Map) ma i danni sono stati riscontrati particolarmente soltanto in tre casette antisismiche, specialmente sui portali d'ingresso.
In un primo tempo si era pensato ad un'azione a scopo di furto e questo aveva attirato sul posto carabinieri e polizia. Tuttavia, come confermato dal sindaco del paese, Silvano Cappelli, non si registra nessun furto significativo all'interno delle abitazioni danneggiate. "Del resto - ha sottolineato il sindaco - si tratta di episodi che sono stati verificati anche in altri cantieri dei Map. Mi auguro solo - ha proseguito – che non si tratti di atti la cui matrice provenga dalla nostra zona". Entro il 9 gennaio, altri 49 Map verranno consegnati nella frazione di Cardamone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati