Paura alla messa di Natale

Il Papa travolto da una donna svizzera, cade a terra ma sta bene. Frattura del collo del femore per il cardinale Etchegaray

Momenti di paura all'inizio della messa di Natale nella Basilica di San Pietro. Una donna svizzera durante la processione, ha scavalcato le transenne e ha tentato di avvicinare il Papa.
Immediatamente dopo le guardie del corpo, così come hanno mostrato le immagini della diretta, si sono precipitate all'interno della Basilica. Il Papa, che adesso sta bene, è riuscito a raggiungere l'altare, mentre i fedeli sono rimasti attoniti.
Alla fine della messa, la Rai ha mostrato le immagini: si vede il Papa unirsi alla processione dei cardinali e dei concelebranti, ma all'improvviso una donna vestita di rosso supera le transenne e gli si getta addosso. Benedetto XVI è caduto per terra ma si è subito rialzato, in mezzo al caos e al trambusto. La messa è poi cominciata, mentre la donna, che a quanto sembra ha dei disturbi psichici, è stata fermata. La donna si trova ora «trattenuta in stato di fermo presso la Gendarmeria vaticana». Ha riferito di aver voluto abbracciare il Pontefice, dunque non pare avesse cattive intenzioni. Anche il cardinale Etchegaray è rimasto coinvolto nel fatto, e dopo essere stato portato al pronto soccorso vaticano è stato poi trasferito in nottata al Policlinico Gemelli. Si apprenderà successivamente che ha riportato la frattura del collo del femore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati