Maltempo, in 300 bloccati alle Eolie

Collegamenti fermi da due giorni. E a Petrosino una strada invase dalle alghe

Da due giorni le Eolie sono isolate per il maltempo e sono oltre 300 le persone tra cui molti turisti, rimasti bloccati dopo aver trascorso il Capodanno nelle isole dell'arcipelago. Lo conferma la capitaneria di porto di Milazzo. Molti dei turisti sarebbero dovuti tornare a lavoro, ma non possono muoversi dalle isole perché aliscafi e navi non partono per il forte vento, il mare forza 9 e le onde che sfiorano gli otto metri d'altezza.
A Lipari la zona di Sottomonastero e stata invasa dall'acqua. Anche a Milazzo (Me) sono bloccate numerose persone che dovevano prendere servizio nei locali, negli ospedali e nelle guardia mediche delle isole. Fermi al porto di Milazzo anche i camion carichi di derrate alimentari e altri turisti che dovevano partire per una vacanza alle isole.
A Capo d'Orlando (ME) gran parte del lungomare è chiuso al traffico sia in via Andrea Doria che  nell'intero tratto di via Ligabue a causa di mareggiate. Enormi quantitativi di sabbia hanno invaso la sede stradale mentre le onde raggiungono regolarmente la strada dopo aver superato i muri di protezione che, per fortuna, hanno retto all'impeto delle onde.
E da ieri sera un quartiere di Petrosino, in provincia di Trapani, è isolato a causa delle alghe, che raggiungono oltre un metro d'altezza, portate sulla strada dal mare in tempesta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati